OP

FAQ

Perché utilizzare Stopflex?

Il sistema Stopflex è stato ideato per arrestare la corsa del tubo nel caso in cui quest’ultimo si sfili dal raccordo ed evitare che la forza sprigionata al suo interno possa innescare un temibile “effetto frusta”.

Grazie al sistema Stopflex, infatti, il tubo flessibile viene ancorato tramite una fune all’impianto garantendo così la piena tutela degli operatori e la salvaguardia dei componenti.

Può essere applicato a tutti i tipi di tubo flessibile. La fascetta, munita di guarnizione, rimane perfettamente ancorata al tubo pur consentendo alla condotta di polmonare in base alla pressione di esercizio.

Bisogna provvedere alla sostituzione della guarnizione ogni 4 anni se la fascetta non viene assemblata e ogni 2 se invece è assemblata. Il sistema Stopflex non deve mai essere riutilizzato in caso di scoppio, sfilamento o sostituzione della tubazione, in quanto verrebbero a mancare le caratteristiche di sicurezza originali. L’ancoraggio può essere applicato a nippli, a flange SAE o a diversi componenti dell’impianto. Non è adatto a tubazioni contenenti aria o gas in pressione.

Il sistema Stopflex, previo corretto montaggio, è stato realizzato e collaudato per garantire il trattamento del tubo fino alla pressione massina indicata nel catalogo, facendo riferimento alle norme che regolano la costruzione dei tubi flessibili oleodinamici, in caso di un utilizzo non conforme alle indicazioni, la responsabilità ricade completamente sull’assemblatore.